Un poker di carbonare per Cucina Moderna

Carbonabilia Ricette Riviste e giornali
Un poker di carbonare per Cucina Moderna

Beh, diciamo che delle quattro varianti alcune sono assai lontane dalla preparazione classica, ma sperimentare – lo diciamo sempre – oltre che lecito, è anche divertente…

Quattro varianti – più o meno lontane dalla preparazione classica – sul tema ‘carbonara’ nello stesso numero: è quanto propone il fascicolo del mensile Cucina Moderna di aprile. Da quale vogliamo iniziare?Andiamo in ordine di pagina, per non far torto a nessuna ricetta

A pagina 56 ecco le Penne con i broccoli, una ricetta molto ricca, che prevede broccolo romano, cipolla, aglio, vino bianco, acciuga, capperi, timo, basilico, erba cipollina, parmigiano, una bustina di zafferano, sale, pepe, olio, e – sorpresa! – 4 uova

In pratica, vanno soffritti il broccolo con l’acciuga e la cipolla, e il tutto sfumato con il vino, mentre in una ciotola vengono sbattute le uova insieme al parmigiano, al trito aromatico, alle olive e ai capperi. La pasta va scolata nella ciotola delle uova e al tutto aggiunto quanto soffritto

Non sarà una carbonara, d’accordo, ma abbiamo idea che il sapore non sia malvagio, anzi…

Voltiamo pagina, letteralmente, ed ecco che a 58/59 troviamo la presentazione di Tagliatelle al gratin, in particolare con crumble di prosciutto

In effetti, si tratta di una classica pasta al forno, ma l’idea di utilizzare prosciutto rosolato in padella e poi ridotto a briciole ci ha riportato alla mente quelle ricette di carbonara in cui il guanciale, o più spesso la pancetta, vengono appunto utilizzati in versione crumble, per fini gastronomici o anche solo estetici…

Le altre due ricette sono senz’altro più carbonare. A pagina 60 viene presentato il Soufflé di tagliolini alla carbonara (foto in apertura). In pratica, si prepara una carbonara classica con i soliti ingredienti, con l’accortezza di cuocere i tagliolini per una trentina di secondi appena, dato che questi, mescolati al composto, andranno poi collocati in una pirofila imburrata, ricoperti con gli albumi a neve e infornati a 200° per 15 minuti…

Chiudiamo con quanto pubblicato a pagina 81, ovvero la Carbonara agli asparagi, che costituisce la proposta delle rivista per questa tipologia di carbonara, fra le più gettonate delle varianti vegetali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Lost Password

Sign Up